comment 0

PUBLIC ANAGRAMS
Un gioco di parole dedicato all’arte pubblica e alle sue parole chiave

Un progetto di Irene Pittatore, a cura di Nicoletta Daldanise
Promosso da Impasse
Con il Patrocinio della Città di Torino
In collaborazione con GTT – Gruppo Torinese Trasporti

3-20 novembre 2016 / Autobus, metro e tram di Torino

Public art / A club trip
Urban regeneration / A generation burner
Creative class / Slaves, react! ©
Smart Cities / Racist times

In coincidenza con la settimana delle fiere d’arte a Torino, l’Associazione culturale Impasse, con il patrocinio della Città di Torino e la collaborazione di GTT Gruppo Torinese Trasporti, è lieta di presentare Public Anagrams.

Gli anagrammi di Irene Pittatore, giochi di parole dedicati all’arte pubblica e alle sue parole chiave, debuttano in forma di affissione su più di 1000 mezzi pubblici del trasporto urbano locale. Gli anagrammi saranno trasmessi ogni 30 minuti sui monitor delle stazioni della metropolitana e viaggeranno all’interno di autobus e tram in forma di locandina cartacea e digitale.

Read More

Annunci
comment 0

R-set at Turin Art Fairs 2015

In occasione della settimana delle fiere d’arte e design a Torino, R-set lancia la campagna F(r)ee to be a cultural worker, invitando il pubblico delle fiere e gli addetti ai lavori a prestare il proprio volto e diventare testimonial dell’iniziativa, contribuendo a diffondere la causa. Ogni giorno il set fotografico verrà allestito per due ore in una fiera diversa, coinvolgendo direttamente i passanti. Il risultato verrà pubblicato quotidianamente sul sito e sui social network di R-set. #freetobeaculturalworker #rset

Read More

comment 0

R-set selezionato da Hangar Point

Il progetto R-set, sviluppato in collaborazione con il Politecnico di Torino/ DAD, vince la prima call Hangar Piemonte con altre organizzazioni culturali attive sul territorio regionale.
Il percorso di accompagnamento prevede un percorso di affiancamento personalizzato di quattro mesi e un periodo di monitoraggio di due mesi. Il supporto operativo è offerto su cinque aree strategiche: project management, comunicazione strategica, consulenza aziendale, europrogettazione e fundraising.
www.hangarpiemonte.it

comment 0

Festival Architettura in Città: A BOOK TO/BE

A BOOK TO-BE
How to move your artwork from museum to public space

Un progetto di Irene Pittatore
A cura di Nicoletta Daldanise
In collaborazione con Lisa Parola e Luisa Perlo (a.titolo), Giovanni Semi, Alberto Vanolo

Giovedì 2 luglio 2015, ore 15.00 – 16.30
Cortile dei MagazziniOz, via Giolitti 19/A, Torino
all’interno del calendario del Festival Architettura in Città 2015

Il progetto nasce dal confronto fra l’esperienza artistica di Irene Pittatore e Annelies Vaneycken focalizzata sugli interventi di rigenerazione urbana a Porta Palazzo (Torino), in occasione del programma internazionale Viadellafucina A.I.R., e il percorso di studio dedicato dall’artista e dalla curatrice alle dinamiche di rigenerazione urbana che hanno coinvolto artisti e operatori culturali a Mitte, Kreuzberg e Neukölln (Berlino).

Da esso prende le mosse la pubblicazione, in via di finalizzazione in forma di un ironico ”manuale utente’’, con un focus sulle criticità riscontrate nelle pratiche artistiche contemporanee in relazione con la sfera pubblica, approfondendo motivi e conseguenze del ricorso alla ”creatività” da parte della pubblica amministrazione e degli investitori privati nei progetti di rigenerazione urbana, in bilico fra pratiche artistiche, interventi di animazione sociale o di pubblico intrattenimento e dinamiche spontanee di radicamento.

Un’artista, un sociologo, tre curatrici d’arte e un geografo discutono le rispettive prospettive per A book To – Be, un libro-performance, costruito con un processo di “ricerca partecipativa” su esperienze d’arte e trasformazioni urbane tra Torino e Berlino: fra pratiche generative, prassi e retoriche di rigenerazione, sforzi di sistematizzazione, controversi casi studio.
Durante la presentazione gli autori illustreranno le premesse del progetto e offriranno una documentazione sul periodo di residenza a Berlino e suoi sviluppi, mostrando il piano dell’opera in anteprima e aprendo la ricerca ad ulteriori contributi e suggestioni.

Il progetto è sostenuto da

progetto DE.MO./ MOVIN’UP II sessione 2013 a cura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e del GAI – Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani;

Ass.Cult. Kaninchen-Haus nell’ambito del programma viadellafucina twinning residency, realizzato con il contributo di Compagnia di San Paolo e Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Torino;

Archive Books – Berlino

Diario su www.abooktobe.wordpress.com

comment 0

A BOOK TO/BE

A BOOK TO BE. How to move your artwork from museum to public space

un progetto di Irene Pittatore
a cura di Nicoletta Daldanise

con la partecipazione di
Lisa Parola, Luisa Perlo, Giovanni Semi, Alberto Vanolo

A BOOK TO BE. How to move your artwork from museum to public space, è uno dei progetti vincitori della 16ma edizione del bando MOVIN’UP – programma di sostegno alla mobilità degli artisti italiani nel mondo. Durante un periodo di residenza a Berlino nel luglio 2014, l’artista e la curatrice hanno confrontato l’esperienza maturata sul quartiere di Porta Palazzo (Torino) con le dinamiche di rigenerazione urbana che hanno coinvolto artisti e operatori culturali a Mitte, Kreuzberg e Neukölln (Berlino).

Il libro d’artista, nato da un’idea di Irene Pittatore e Annelies Vaneycken nell’ambito del programma viadellafucina twinning residency, avrà la forma di un ironico ”manuale utente” e sarà dedicato alle criticità riscontrate nelle pratiche artistiche contemporanee in relazione con la sfera pubblica. Ci si propone, infatti, di approfondire motivi e conseguenze del ricorso alla ”creatività” da parte della pubblica amministrazione e degli investitori privati nei progetti di rigenerazione urbana.

L’iniziativa è stata resa possibile con il sostegno di DE.MO./MOVIN’UP – MOVIN’UP II sessione 2013 a cura di Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanee – Direzione Generale per lo spettacolo dal vivo e  GAI – Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani; dell’Ass.Cult. Kaninchen-Haus nell’ambito del programma viadellafucina twinning residency, realizzato con il contributo di Compagnia di San Paolo e Camera di Commercio  Industria Artigianato e Agricoltura di Torino e di Archive Books, Berlino | http://www.archivebooks.org

Il diario di bordo è consultabile su
http://www.abooktobe.wordpress.com

Grazie alla pubblicazione nasce un tavolo di lavoro multidisciplinare sulle pratiche di rigenerazione urbana, in collaborazione con Giovanni Semi e Alberto Vanolo – Università degli Studi di Torino.